Una biblioteca per più bisogni

E’ stata intitolata a Ilaria Alpi, la giornalista uccisa in Somalia assieme all’operatore Miran Hrovatin, la nuova Biblioteca internazionale di Parma.

La struttura è aperta ufficialmente al pubblico da lunedì 2 febbraio e raccoglie volumi e cd in lingua originale. A disposizione degli studiosi oltre 6 mila volumi, un’ampia raccolta di riviste e periodici stranieri, audiolibri e risorse informative multimediali. Sempre più le biblioteche si adeguano alla tecnologia, offrendo la possibilità di ascoltare i libri, oltre che leggerli.
Per inaugurare la biblioteca il Comune di Parma ha dato al via, il 30 gennaio, alla “Settimana Inaugurale della Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi” (30 gennaio – 7 febbraio 2009): sette giorni di iniziative ed eventi per far conoscere alla città la nuova Biblioteca internazionale Ilaria Alpi.
«La Biblioteca Internazionale – spiegano – intende soddisfare i bisogni di lettura ed informazione di diverse tipologie di utenti: cittadini europei e non europei residenti in città per varie ragioni, studenti stranieri, scuole e tutti coloro che sono interessati ad apprendere o a leggere altre lingue. Grazie al suo patrimonio inoltre la biblioteca si rivolge ad adulti, ragazzi e bambini che qui potranno trovare spazi appositamente dedicati e una sezione ragazzi composta da circa 600 libri e cd».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *