Animevideo

Animevideo nasce nell’ormai lontano 1999 con l’ambizioso obbiettivo di proporre videosigle di cartoni animati in alta qualità.

Per vari problemi il progetto subisce negli anni varie interruzioni e altrettante ripartenze fino a presentarsi nella sua attuale formula completamente ristrutturata. Non mancheranno le immancabili video sigle, ma verranno proposte anche creazioni originali dallo staff e degli utenti.

anime

In particolare, ogni mese, Animevideo.it pubblica un podcast in cui si spazierà dai manga, al cinema alle serie tv, ai videogiochi… cercando divertire ed informare tutti gli ascoltatori.

Nel nuovo Animevideo.it c’è anche uno spazio dedicato a tutti coloro che hanno scritto qualcosa e che vogliono condividerlo… Si inizia con un romanzo scritto da un membro dello staff. E’ disponibile per ora il capitolo numero 1 in formato PDF, ma tra i progetti di Animevideo c’è quello di farne un audiolibro.

TravelcastPiceno: Mp3 per ascoltare la città

Un esempio di ipod in affittoSulla scia degli audiolibri, è stato ideato da Travelcastpiceno.it un nuovo tipo di audiobook, prettamente turistico/culturale. La provincia di Ascoli Piceno per quest’anno, infatti, ha centrato in pieno una nuova iniziativa: le audioguide. I percorsi pilota attivati sono per ora tre: Ripatransone, con descrizioni del paesaggio e delle vie del vino, Amandola con oltre al centro storico, anche i percorsi per accedere al Parco dei Monti Sibillini, e Grottammare. Per quest’ultima sono state realizzate 14 audioguide, scaricabili dal sito in qualsiasi momento, e fruibili dal proprio lettore in qualsiasi momento, passeggiando per le vie del Borgo, o da ascoltare on-line. Un ulteriore servizio per i fruitori è la possibilità di affittare un lettore Ipod direttamente presso gli sportelli turistici della propria città. Sul portale travelcastpiceno.it si possono trovare tutti gli eventi organizzati settimanalmente per luogo e data, grazie al supporto della Google maps, i blog stranieri che parlano delle esperienze avute nel piceno.

«Occorre portare innovazione nella proposta turistica – ha detto l’Assessore provinciale al turismo Avelio Marini – per avviare una rete nuova di accoglienza per il turista».

L’iniziativa è promossa dalla Provincia di Ascoli Piceno e la Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli e vede la collaborazione della Gradus.